L’assemblea delle lavoratrici e dei lavoratori di ACI Informatica ha approvato all’unanimità la seguente mozione:

L’assemblea delle lavoratrici e dei lavoratori di Aci Informatica riunita oggi 2 ottobre 2012, nell’ambito della mobilitazione contro la spending review richiede un incontro urgente con il management dell’ACI per conoscere come l’Ente stia realizzando tutte le iniziative utili a mantenere inalterato il rapporto fra ACI ed ACI Informatica rafforzando il contenuto della convenzione in essere.

Tale richiesta deriva direttamente da:

  • quanto previsto dall’articolo 4 della legge di conversione 7 agosto 2012, n. 135 (trasformazione decreto legge 95 del 2012 – spending review), che nel delineare le procedure per l’emanazione del dpcm indica la precisa responsabilità dell’Ente di rappresentare presso il Ministero competente le funzioni essenziali svolte dalla società di sua proprietà, quindi in specifico Aci Informatica;
  • l’incontro svoltosi il 1 agosto 2012 in cui i rappresentanti dell’ACI Presidente Angelo Sticchi Damiani e Segretario Generale Ascanio Rozera hanno dichiarato quanto segue: “ACI Italia considera ACI Informatica strategica ed essenziale per l’Ente e la Federazione e dunque, coerentemente con la normativa vigente e in via di approvazione, l’ACI continuerà ad avvalersi di ACI Informatica nelle stesse modalità in essere e opererà verso la continuità ed il rafforzamento del rapporto” e in cui la RSU di Aci Informatica e la Direzione dell’ACI hanno convenuto di verificare a settembre lo stato dell’arte.

La RSU 2 ottobre 2012

Pin It on Pinterest

Share This