Da questa mattina le lavoratrici ed i lavoratori di ACI Informatica sono in presidio presso la sede nazionale del Partito Democratico. (In allegato il comunicato stampa)

 

L’obiettivo del presidio è ottenere l’inserimento di un subemendamento  che contenga garanzie a salvaguardia dei livelli occupazionali di tutti i lavoratori coinvolti dalle modifiche previste   dall’emendamento 1289 alla legge di Stabilità presentato dall’On. Rosato (PD)e riportato in calce.

 

“Al comma 285, aggiungere, in fine, i seguenti periodi: Nell’ambito del ridimensionamento di cui al presente comma, nonché al fine di conseguire un risparmio di spesa a carico dell’amministrazione e degli utenti, il Ministro delle infrastrutture e dei trasporti, entro sessanta giorni dalla data di entrata in vigore della presente legge, con uno o più regolamenti, da emanare ai sensi dell’articolo 17, comma 2, della legge 23 agosto 1988, n.  400, e successive modificazioni, adotta misure volte all’unificazione in un unico archivio telematico nazionale dei dati concernenti la proprietà e le caratteristiche tecniche dei veicoli attualmente inseriti nel pubblico registro automobilistico e nell’archivio nazionale dei veicoli. Il Ministero delle infrastrutture e dei trasporti provvede all’adozione dei conseguenti provvedimenti attuativi e all’individuazione delle relative procedure.”

Il presidio cercherà di ottenere l’inserimento all’ordine del giorno della camera di un testo che ponga il problema occupazionale di tutte le parti coinvolte nei processi di modifica in corso.

In allegato, il subemendamento consegnato.

https://www.facebook.com/licenziamenti.espendingreview

https://twitter.com/NOSpendReview

 

La RSU

19 dicembre 2013

 

Pin It on Pinterest

Share This