Come avete visto sono in distribuzione i pacchi di Natale ma ahinoi già da ottobre ci era stato consegnato il “pacco” che vorrebbero andasse in scadenza il 28 febbraio e che consiste nel taglio ai nostri salari, nell’allungamento d’orario, nella cancellazione dell’inquadramento unico ecc.

E allora che ne facciamo del pacco di Natale? Anche su suggerimento di alcuni lavoratori abbiamo pensato che volontariamente ognuna e ognuno di noi, dopo aver ritirato il pacco, potrebbe mettere a disposizione parte del contenuto del proprio pacco per una iniziativa pubblica di tutte le lavoratrici ed i lavoratori in cui dare pubblicità alla lotta in corso e contemporaneamente consegnare quanto raccolto a chi ne ha bisogno.

Nei prossimi giorni indicheremo le modalità operative di tale iniziativa.

La RSU

14/12/2012

Pin It on Pinterest

Share This