In primo luogo vogliamo ringraziare lavoratrici e lavoratori per l’ampia partecipazione alla iniziativa odierna di comunicazione al PRA di Roma e la maturità mostrata nel condurre a termine l’iniziativa stessa (alleghiamo il volantino).

Vogliamo inoltre informarvi che oggi pomeriggio dalle 18 alle 20 a via Passino, 20 incontreremo le colleghe ed i colleghi che stanno in sciopero e vorranno passare per avere aggiornamenti su quanto succede in azienda, tale incontro è aperto a tutte e tutti quelli che volessero passare a salutare gli “scioperanti”.

Infine rinnoviamo l’invito a partecipare all’assemblea che abbiamo organizzato con altre realtà cittadine per venerdì prossimo 14 dicembre alle ore 18 in via Appia Nuova, 357. Assemblea che parlando dell’accordo sulla produttività dello scorso 21 novembre e del rinnovo del CCNL Metalmeccanici del 5 dicembre scorso porrà un focus sulla lotta che stiamo conducendo in ACI Informatica contro la disdetta degli accordi sindacali e sarà dunque una prima occasione per portare a conoscenza della città la vertenza in atto.

 

La RSU

12 dicembre 2012

 

Ecco il volantino distribuito

AGLI UTENTI DEL PRA ED AI CITTADINI TUTTI

Da giovedì 6 dicembre le lavoratrici ed i lavoratori di Aci Informatica sono in lotta contro la propria Direzione aziendale a causa della disdetta unilaterale, da parte della stessa, degli accordi integrativi aziendali.

Aci Informatica è un’azienda metalmeccanica di proprietà dell’ACI che si occupa, da sempre, della gestione dell’intero sistema informatico nonché delle infrastrutture tecnologiche di ACI: ad esempio cura tutto il sistema informatico del PRA (con il quale si effettuano tutte le visure, passaggi di proprietà, radiazioni ed in generale tutte le formalità legate ad un veicolo) nonché quello delle Tasse Automobilistiche. Ma anche l’informazione sulla mobilità, il sostegno ai disabili per le procedure di accesso ai servizi e altre attività di pubblica utilità.

Tutti servizi realizzati in economia per la Pubblica Amministrazione e senza costi per lo Stato (i servizi svolti si autofinanziano) e soprattutto con un costo medio per il cittadino di 20€ contro gli oltre 70€ che chiedono le agenzie private di pratiche automobilistiche.

Questa scellerata decisione di cancellare tutti gli accordi integrativi aziendali da parte del management di Aci Informatica ha, innanzitutto, effetti diretti e devastanti per le lavoratrici e i lavoratori di Aci Informatica: vengono colpiti salario, orario di lavoro, welfare ed in generale le dignitose condizioni di lavoro conquistate nel corso degli anni. Vengono colpiti, gioco forza, anche i servizi (pubblici) che Aci/Aci Informatica eroga.

Sono dunque parte di quello stesso progetto che a livello governativo cerca di scaricare sui più deboli il costo di una crisi generata dalla cupidigia di banchieri, politici e industriali.

Del resto il Presidente della nostra azienda (di cui pubblichiamo sul retro di questo volantino il “curriculum”) fa parte delle caste che fanno e disfanno la nostra vita!

Tagliare i salari, allungare gli orari di lavoro, licenziare: questo è il mantra con cui si cerca di terrorizzare le lavoratrici ed i lavoratori.

Ma noi non ci stiamo! Siamo intenzionati a lottare con determinazione e forza per tutelare le nostre condizioni di lavoro e con esse la continuità dei servizi pubblici contro le mire di chi vorrebbe appropriarsi dei beni pubblici per interessi privati.

Pertanto ci scusiamo se le iniziative di lotta che intraprendiamo possono recare disagio alle cittadine ed ai cittadini. Crediamo però che i sacrifici di oggi servono per costruire un futuro dignitoso per noi e le generazioni che verranno contro questa gerontocrazia al potere che vorrebbe ricondurci alle condizioni di miseria ed ignoranza a cui ci avevano condannato due conflitti mondiali ed il fascismo.

Condizioni di miseria ed ignoranza da cui questo paese si è emancipato al prezzo di migliaia di morti, nella fame, nei luoghi di lavoro, nelle piazze in lotta.

 

SCUSATE PER IL DISAGIO: STIAMO LOTTANDO PER IL LAVORO E LAVORANDO PER EFFICIENTI SERVIZI  PUBBLICI!

 

La RSU di Aci Informatica

12 dicembre 2012

Pin It on Pinterest

Share This