Si informano lavoratrici e lavoratori che si è svolto ieri 16/4/2014 il previsto incontro della RSU con il Presidente ed il Segretario Generale dell’ACI.

In questo incontro i vertici dell’Ente ci hanno illustrato e consegnato la proposta presentata dall’ACI al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti.

Nello sviluppo dell’incontro il Presidente ed il Segretario Generale – in merito alle osservazioni della RSU sulla proposta Nencini, sulla pubblicazione da parte del Ministero della gara di appalto per l’affidamento delle attività informatiche ed in generale sullo stato del confronto – hanno dichiarato che a loro avviso tali iniziative siano state realizzate senza l’imprimatur del Ministro Lupi.

Inoltre hanno affermato che in questi giorni si realizzeranno degli importanti incontri fra l’Ente ed i soggetti istituzionali preposti, sull’esito dei quali la RSU sarà tempestivamente informata.

La RSU giudica positivamente lo svolgimento dell’incontro per la disponibilità al confronto dimostrata dall’Ente e per essere passati dalla fase delle affermazioni verbali alla consegna dei documenti concretamente presentati al Ministero.

Al contempo la RSU dichiara di essere fortemente preoccupata degli sviluppi della vertenza e ritiene, quantomeno, ottimistica l’interpretazione dei massimi vertici dell’Ente sulla posizione del Ministro Lupi.

Inoltre domani il Consiglio dei Ministri licenzierà un decreto contenente la “famosa” riduzione dell’Irpef per lavoratori e imprese che al suo interno conterrà le fonti di finanziamento per tale manovra pari ad un taglio di spese di oltre 4,5 miliardi di euro (in pratica con una mano danno e con l’altra levano più di quanto danno). Dalle indiscrezioni pubblicate dai mezzi di informazione tali tagli assorbiranno molte delle misure di spending review indicate per il 2014 e fra l’altro in un articolo del Sole24Ore è scritto “Prevista anche la soppressione del Pubblico Registro Automobilistico all’interno dell’ACI che sarà snellito con un risparmio di 60 milioni dal 2015.

Considerando tutto ciò la RSU ritiene estremamente preoccupante e tesa la fase che stiamo attraversando e pertanto invita tutte le lavoratrici ed i lavoratori a tenersi pronti per le mobilitazioni che dovremo eventualmente realizzare con la massima determinazione e tempestività così come espresso nella mozione approvata all’unanimità in data odierna dall’assemblea (che riportiamo di seguito).

Uniti con determinazione ed intelligenza le lavoratrici ed i lavoratori sono invincibili!!!

 

MOZIONE DELL’ASSEMBLEA DELLE LAVORATRICI E DEI LAVORATORI

 

L’assemblea delle lavoratrici e dei lavoratori di Aci Informatica, in merito all’unificazione dell’Archivio Nazionale dei Veicoli con quello del Pubblico Registro Automobilistico,

  • prendendo atto dello stato della trattativa tra i vertici Aci e il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti;
  • alla luce della proposta presentata dal Vice Ministro Riccardo Nencini attraverso i mezzi d’informazione;
  • alla luce della proposta presentata dall’ACI al Ministro delle infrastrutture e dei trasporti e presentata e consegnata alla RSU nell’incontro del 16/4/2014.

Manifesta profonda preoccupazione per il confronto molto avanzato sulla materia senza un adeguato coinvolgimento dei lavoratori, che da un’eventuale riforma potrebbero vedere messi a repentaglio i propri posti di lavoro

Conferma la necessità di affermare il protagonismo dei lavoratori nella trattativa

Attende che entro la prossima settimana venga fissata la data di un nuovo incontro con il Presidente ed il Segretario Generale di Aci per conoscere l’esito dei preannunciati incontri tra Aci e Ministero dei Trasporti

Dà mandato alla RSU per un articolazione della mobilitazione che si rivolga a tutti i soggetti coinvolti – mass media, Aci, Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, Istituzioni –  al fine di tutelare gli interessi delle lavoratrici e dei lavoratori.

La RSU 17 aprile 2014

 

Pin It on Pinterest

Share This