In merito alla vertenza aperta sul processo di unificazione degli archivi PRA e Motorizzazione si continuano a susseguire sia notizie di stampa che informazioni che indicano che continua tanto il percorso di confronto politico e tecnico fra le Amministrazioni coinvolte quanto una campagna stampa aggressiva contro l’ACI.
Alla luce di ciò e visto il termine del 13 giugno, indicato dal Governo Renzi, per l’emanazione dei relativi provvedimenti legislativi, riteniamo improcrastinabile l’ulteriore ampliamento delle iniziative sulla vertenza.
In questa ottica vogliamo informare lavoratrici e lavoratori che il Presidente ed il Segretario Generale dell’ACI ci hanno fissato un incontro per domani venerdì 9 maggio 2014 alle ore 11 presso la sede di via Marsala.
Stiamo continuando anche i contatti informali con il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, dopo la richiesta già presentata lo scorso 2 maggio, per avere un incontro con il Ministro on. Lupi e/o con il Vice Ministro on. Nencini; ci sembra però che da parte del Ministero vi sia un atteggiamento sfuggente, per noi intollerabile visto che in gioco ci sono i nostri posti di lavoro e dunque la nostra vita.
Pertanto per sollecitare una pronta risposta alla nostra richiesta di incontro, in coerenza con quanto stabilito dalla mozione approvata dall’assemblea delle lavoratrici e dei lavoratori del 10 aprile scorso, questa mattina ci siamo recati presso la Questura di Roma per notificare l’indizione di un

PRESIDIO

PRESSO IL MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E

DEI TRASPORTI

PIAZZALE di PORTA PIA, 1

MARTEDI 13 MAGGIO 2014 dalle ore 9

Pin It on Pinterest

Share This