IL 14 NOVEMBRE 2012 ALLE ORE 9:00

PRESIDIO

dei LAVORATORI DELLE SOCIETA’ IN HOUSE

al Ministero dell’economia E delle Finanze

in Via XX Settembre, 97

 

PER DENUNCIARE

–         Il LICENZIAMENTO DI DECINE DI MIGLIAIA DI LAVORATORI DELLE SOCIETA’ IN HOUSE, soppresse o privatizzate dall’art. 4 della legge 135/12 (SpendingReview)

–         Il conseguente taglio dei pubblici servizi che queste società garantiscono ai cittadini, o peggio la loro svendita all’interesse del capitale privato

–         L’ulteriore AGGRESSIONE ALLO STATO SOCIALE, senza riguardo per l’equilibrio occupazionale di questo paese già così fortemente pregiudicato

PER DIFENDERE

–         IL POSTO E LE CONDIZIONI DI LAVORO, nonché LA PROFESSIONALITA’ dei lavoratori delle società in house, già troppo spesso vittime della cattiva gestione dei pubblici servizi da parte della politica, e ora capri espiatori degli sprechi da essa generati al fine di favorire i capitali privati. ALTRO CHE RISPARMI!!

–         IL MANTENIMENTO DEI SERVIZI PUBBLICI ai cittadini e una loro RAZIONALE GESTIONE, che ne garantisca non solo efficienza ed economicità, ma anche la sussistenza pubblica secondo criteri di equità sociale

UNIAMOCI

SENZA BANDIERE O DISTINTIVI

per DIFENDERE   I NOSTRI POSTI DI LAVORO E SERVIZI PUBBLICI PER UNA SOCIETA’ più equa

 

Lavoratrici e lavoratori autorganizzati ACI Informatica, Lavoratrici e lavoratori Capitale Lavoro, Lavoratrici e lavoratori Lazio Service, Lavoratrici e lavoratori Risorse per Roma, Lavoratrici e lavoratori Zetema

Pin It on Pinterest

Share This