E’ STATA COLPA DELLA LUNA, MA LE ABBIAMO DATO UNA BELLA MANO

E’ STATA COLPA DELLA LUNA, MA LE ABBIAMO DATO UNA BELLA MANO

Condividi su

Centotrenta kili di pasta, minestra, fagioli, sugo, guanciale, pollo, patate, porchetta, verdure, insalata, carote, pane. Oltre ad una quantità imprecisabile di torte rustiche e dolci fatti dal CdF ma anche da tante lavoratrici e lavoratori.

Centocinquanta litri di vino e birra alla spina. Oltre ad un corposo aperitivo pre cena e svariati giri di shot post cena.

Due ore e mezzo di musica dal vivo e un’ora di dj set.

Un’ora e mezzo di dibattito.

Quindici lavoratrici e lavoratori premiati.

Una vera navicella volante costruita a mano nello spazio bimbi che ha volato davanti al palco.

Almeno trecento partecipanti che hanno attraversato a vario titolo il magnifico campo lunare di Casale Alba 2.

In molti avranno pensato che aveva ragione il vecchio Shakespeare quando diceva che è tutta colpa della luna, che quando si avvicina troppo alla terra fa impazzire tutti.

Ma sentiamo anche di assumerci qualche responsabilità.
Dove per noi intendiamo l’insieme delle lavoratrici e dei lavoratori che ha contribuito in modo determinante all’enorme riuscita della festa di sabato, con il proprio carico di energia e partecipazione. Dal dibattito fino ai concerti, dall’inizio alla fine. Praticamente una comunità di alieni atterrata sulla terra.

E ne avremo bisogno di queste energie, per il futuro prossimo imminente.

Sarà carburante per il percorso delle Commissioni del progetto Houston, appena avviato.

Sarà trampolino per le conseguenze al lancio del documento unico, in dirittura d’arrivo.

E sarà collante per tutte le mobilitazioni che si renderanno necessarie per tutelare e migliorare le nostre condizioni di vita e di lavoro.

Ringraziamo tutti e tutte per la riuscita della festa: staff, cuoch@, musicist@ e le animatrici dello spazio bimbi. Il contributo di tutte e tutti non solo è stato determinante per la riuscita della festa ma ha anche avuto, ci sembra, il gradito apprezzamento dei partecipanti.

Ringraziamo inoltre l’assemblea del Casale Alba2 per le lotte che conducono e che permettono di sottrarre il parco di Aguzzano e i Casali al suo interno alla speculazione di palazzinari, imprenditori e politici.
Li ringraziamo anche per la fatica e il lavoro che si sono accollati per rendere possibile la riuscita della giornata e avere il Casale pienamente disponibile per le molte iniziative che proprio a partire da domenica 29 settembre verranno realizzate per festeggiare i 30 anni del parco.
Potete seguire gli eventi al seguente link

https://www.facebook.com/events/757644268001399/

Invitiamo infine chiunque possegga materiale audio/video/fotografico della giornata a portarlo in saletta o ai singoli delegati, in modo di tenere traccia della festa.

La R.S.U.

1/10/2019

 

Condividi su