Comunicato sul presidio a Piazza Montecitorio del 26 Aprile 2017

Comunicato sul presidio a Piazza Montecitorio del 26 Aprile 2017

Condividi su

Ieri si è svolto il previsto presidio a Piazza Montecitorio in concomitanza con la convocazione della Commissione Trasporti della Camera dei Deputati sull’Atto Governativo 392 in materia di pratiche automobilistiche. E’ stato un presidio molto partecipato e determinato, arricchito dalla presenza dei lavoratori e delle lavoratrici ACI organizzati dalla USB PI.

Nel corso del presidio sono intervenuti alcuni deputati che hanno interloquito con le lavoratrici e i lavoratori portando la propria solidarietà e dichiarando di condividere le proposte presentate nelle stesse Commissioni parlamentari dalle rappresentanze sindacali.

In particolare vi è stato un confronto utile e approfondito con i membri della Commissione Trasporti Onorevoli Enza Bruno Bossio, Emiliano Minnucci, Franco Bordo, Michele Mognato e Vincenzo Folino che si sono, tutti, dichiarati partecipi delle nostre osservazioni e impegnati nel confronto in Commissione a lavorare con il Presidente e relatore del provvedimento On. Meta per predisporre il parere della Commissione nella direzione del miglioramento dei servizi ai cittadini, della salvaguardia dei posti di lavoro e della riduzione dei costi per il bilancio pubblico.

Nel confronto con gli On. Emiliano Minnucci ed Enza Bruno Bossio – quest’ultima membro anche della COMMISSIONE PARLAMENTARE DI INCHIESTA SUL LIVELLO DI DIGITALIZZAZIONE E INNOVAZIONE DELLE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI E SUGLI INVESTIMENTI COMPLESSIVI RIGUARDANTI IL SETTORE DELLE TECNOLOGIE DELL’INFORMAZIONE E DELLA COMUNICAZIONE – si sono approfonditi i contenuti presenti nell’articolato e gli Onorevoli hanno dichiarato, fra l’altro, di ritenere necessario modificare il decreto in direzione del rafforzamento dell’interoperabilità fra le banche dati PRA e Motorizzazione.

Inoltre anche l’On. Miccoli, membro della Commissione Lavoro della Camera dei Deputati, dopo aver partecipato al confronto con la delegazione delle lavoratrici e dei lavoratori si è fatto promotore di un comunicato di solidarietà alla lotta, sottoscritto da vari esponenti del Pd membri della stessa Commissione, in cui si richiede al Consiglio dei Ministri di ricercare un accordo con i lavoratori.

Insomma il presidio è stato un nuovo importante passaggio nel percorso di lotta per la salvaguardia delle condizioni e dei posti di lavoro. Un percorso che ha permesso di accrescere significativamente l’attenzione dei soggetti istituzionali alle nostre richieste e, al tempo stesso, condividerne la ragionevolezza e la coerenza agli obiettivi di miglioramento del servizio al cittadino presenti nelle osservazioni all’AG392 che abbiamo depositato presso le stesse Commissioni parlamentari.

Il percorso di lotta è ancora lungo e difficile ma da ieri è accresciuta la nostra certezza che le nostre giuste richieste di emendamento al decreto possano essere recepite.

Ricordiamo che entro l’ora di pranzo comunicheremo se la Commissione Trasporti è convocata anche oggi pomeriggio e, in tal caso, saremo nuovamente in presidio a Montecitorio.

Solo la lotta paga!

Sempre un minuto più di loro!

 

La RSU ACI Informatica 27 aprile 2017

 

Condividi su