PRESIDIO AL MINISTERO P.A.: Comunicato Stampa giovedì 22 maggio 2014

PRESIDIO AL MINISTERO P.A.: Comunicato Stampa giovedì 22 maggio 2014

Condividi su

COMUNICATO STAMPA

LE LAVORATRICI E I LAVORATORI DI ACI INFORMATICA IN PRESIDIO PRESSO IL MINISTERO DELLA P.A.

Oggi 22 maggio 2014 le lavoratrici e i lavoratori di ACI Informatica hanno effettuato un presidio presso il  Ministero per la Semplificazione e la Pubblica Amministrazione. Il presidio  è stato indetto per le preoccupazioni di lavoratrici e lavoratori relative alle possibili conseguenze dell’annunciata riforma (tra le altre) di ACI, PRA e Motorizzazione. Infatti pur in assenza di una proposta ufficiale in merito, le ipotesi apparse sui mezzi di informazione non tengono in considerazione realtà come ACI Informatica (Società in House della Pubblica Amministrazione) dove sono a rischio licenziamento gli oltre 500 lavoratori occupati.

Nel corso del presidio una delegazione della R.S.U. di ACI Informatica è stata ricevuta dalla Dott.ssa Maria Barilà dell’Ufficio per l’organizzazione, il reclutamento,le condizioni di lavoro e il contenzioso e dal Cons. Eugenio Gallozzi dell’Ufficio per le relazioni sindacali.  Nell’incontro la RSU ha spiegato in modo articolato e dettagliato la situazione relativa alla ipotizzata riforma di ACI, PRA e Motorizzazione Civile.  In particolare è stata ricostruita la vicenda per come si è articolata fino a oggi,  inoltre sono stati illustrati i contenuti del documento di analisi realizzato dai lavoratori che dimostrano  come la presunta ipotesi di riforma circolata sui mass media si traduca in realtà in aumento di costi per lo Stato e i cittadini, e soprattutto sono state rappresentate la realtà di ACI Informatica e le preoccupazioni dei lavoratori in merito al proprio futuro, stanti gli oltre 500 posti di lavoro a rischio.

L’incontro è stato proficuo e i rappresentanti del Ministero hanno ascoltato con interesse la lunga e articolata esposizione, rivelando da una parte sorpresa per una realtà non conosciuta e dall’altra apprezzamento sia per le attività svolte da Aci Informatica sia per il contributo di merito del documento di analisi, e dichiarando che oggi stesso relazioneranno la Sig.ra Ministro On. Madia del contenuto dell’incontro.

Nel merito della riforma la Dott.ssa Barilà e il Cons. Gallozzi hanno spiegato che se da una parte la Sig.ra Ministro On. Madia ha il compito di coordinare il lavoro illustrato nella conferenza stampa del 30 aprile scorso, dall’altra però le questioni specifiche vengono elaborate in capo ai singoli Ministeri competenti. In questo senso attendono l’elaborazione di una proposta anche dal Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti specificatamente per le problematiche relative al settore automobilistico. Tuttavia anche le osservazioni della R.S.U. verranno messe a confronto con le eventuali proposte di riforma.

In merito alle problematiche occupazionali hanno rilevato la necessità di tenere conto, nell’ambito delle eventuali ipotesi di riforma, anche di una realtà come ACI Informatica sia per le dimensioni rilevanti dal punto di vista occupazionale, sia per le professionalità  di un Società in House che da 40 anni opera con competenza nel settore.

Per quanto riguarda l’iter della riforma, la Dott.ssa Barilà e il Cons. Gallozzi hanno spiegato che tendenzialmente si vuole utilizzare lo strumento del disegno di  legge non escludendo per alcune parti della riforma l’utilizzo degli strumenti del decreto legge o della legge delega, ma che questo verrà deciso nei giorni immediatamente precedenti all’annunciata scadenza del Consiglio dei Ministri del 13 giugno prossimo. In questo senso si sono impegnati ad effettuare un ulteriore incontro nella prima settimana di giugno, da concordare già dalla prossima settimana.

La R.S.U. valuta positivamente questo primo incontro al Ministero per la Semplificazione e la Pubblica Amministrazione ed auspica che nel prossimo incontro possano essere fugate le preoccupazioni dei lavoratori del settore per il proprio futuro.

La R.S.U. di Aci Informatica

22 maggio 2014

Condividi su